Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 4 marzo 2011

CONDANNATO L' EX MINORENNE, PENA DA SCONTARE18 ANNI E 8 MESI DI RECLUSIONE

SIAMO SCOSSI COME LO SAREBBE QUALUNQUE PADRE E MADRE DI FAMIGLIA CHE VEDE CONDANNARE UN RAGAZZO DI 18 ANNI AD UNA PENA ESEMPLARE COME QUELLA DATA OGGI AD UNO DEI COMPONENTI DELLA BANDA, IL PIU' GIOVANE....
18 ANNI E 8 MESI DI RECLUSIONE......
OGGI NON HANNO CONDANNATO SOLO TE GIOVANE SBAGLIATO......
HANNO CONDANNATO UNA GENERAZIONE PRIVA DI VALORI.......
LA VITA CHE TU, INSIEME AI TUOI AMICI HAI TOLTO A NOSTRA MAMMA: TI E' STATA TOLTA ESATTAMENTE NELLA MISURA DELLA TUA ETA', MA TU GIOVANE SBAGLIATO PUOI : DOPO AVER SCONTATO LA TUA PENA RICOMINCIARE, NOSTRA MAMMA NO' LEI NON PUO' PIU' FARLO, RIFLETTI SU QUESTO, RIFLETTICI VERAMENTE E FALLO ALMENO 1 VOLTA CON ONESTA' PERCHE' NON POTRAI MAI RIDARCI CIO' CHE CI HAI TOLTO.

MA SOPRATUTTO E TE LO DICO DA GENITORE RIFLETTI SU CIO' CHE HAI TOLTO ALLA TUA FAMIGLIA , A TUO PADRE E TUA MADRE CHE TI HANNO MESSO AL MONDO....
IO MASSIMO UCCHEDDU LI HO CONOSCIUTI I TUOI GENITORI ED ANCHE I TUOI FRATELLI , HO VISTO IL DOLORE NEI LORO SGUARDI, OCCHI GONFI DI LACRIME , I TUOI GENITORI A ME HAN DATO L' IMPRESSIONE DI PERSONE SEMPLICI E PER BENE , I TUOI GENITORI , SONO QUELLI CHE PER TE' HAN FATTO DEI SACRIFICI ,HAN CERCATO DI DARTI UN BUON FUTURO, CON LA SPERANZA DI POTERTI FAR AMBIRE AD UNA VITA MIGLIORE....
OGGI TI HO VISTO E HO CAPITO CHE TU' NONOSTANTE TUTTO NON TI SEI RESO ANCORA CONTO DI CIO' CHE HAI FATTO VERAMENTE.
QUELLO CHE TI DOVEVO DIRE RIGUARDO A NOSTRA MAMMA TE L' HO GIA' DETTO E NON HO ALTRO DA AGGIUNGERE ANCHE PERCHE' MI ASPETTAVO UN GESTO DIVERSO ED ONESTO DA PARTE TUA COSA CHE EVIDENTEMENTE NON C'E' ANCORA NELL' AMBITO DELLA TUA VISIONE DI VITA.
ORA SE TI CHIEDI PERCHE' TI HAN DATO UNA PENA COSì SEVERA GUARDA BENE NELLA TUA COSCENZA....
LA RISPOSTA : LA TROVI Lì.
MA RICORDA CHE LA PENA NON LA SCONTI SOLO TU' , LA STAI FACENDO SCONTARE A TUTTA LA TUA FAMIGLIA ,DELLA QUALE : IO NON CONDIVIDO CERTI METODI PERMISSIVI CHE TI HANNO PORTATO A COMPORTARTI IN QUESTO MODO ,MA SICURAMENTE NON POSSO ESIMERMI DAL CONDIVIDERNE IL DOLORE  CHE PROVANO PERCHE' LO PROVO ANCH' IO.
IO OGGI IN QUELL' AULA DI TRIBUNALE CERCAVO E CERCO TUTTORA GIUSTIZIA MA I MIEI VALORI SONO DIVERSI DAI TUOI, VEDERE I TUOI GENITORI DISTRUTTI IN QUEL MODO.....
PER CIO' CHE HAI FATTO TU A LORO MI HA FATTO UNA RABBIA CHE NON TI IMMAGINI.....TU POTEVI SCEGLIERE LORO TI HAN DATO LA POSSIBILITA'.
SPERO CHE TU UN GIORNO RIESCA A CAPIRE QUESTI CONCETTI E LO SPERO CON TUTTO IL CUORE PER I TUOI GENITORI , PERCHE' OGGI LORO SONO STATI CONDANNATI A PAGARE LA PENA PIU' ALTA CHE SI POSSA MAI PAGARE , IL FALLIMENTO DEL LORO AMORE PER TE' , IL TUO TRADIMENTO VERSO DI LORO.
NON PROVO GIOIA PER QUELLO CHE E' SUCCESSO OGGI...SOLO TANTA TRISTEZZA......

QUEL CHE CI FA' ANDARE AVANTI E' LA SETE DI GIUSTIZIA PER NOSTRA MAMMA , OGGI SICURAMENTE ED IN MODO ESEMPLARE C' E' STATA.
SIAMO SOLO ALL' INIZIO DEL NOSTRO CAMMINO E' DURO E' ATROCE E' ANCORA LUNGO.
SPERO CHE UN GIORNO FINIRA' : MA SOLO QUANDO GLI SBAGLI VERRANNO PAGATI DA CHI LI HA COMMESSI, SOLO ALLORA AVREMO PACE.

FIGLI E FRATELLI DI MARIA ROSANNA

Nessun commento:

Posta un commento