Si è verificato un errore nel gadget

martedì 29 marzo 2011

GRAZIE GIUSEPPE..........

SICURAMENTE NON TI ASPETTAVI QUESTI RINGRAZIAMENTI PUBBLICI MA MI SEMBRA DOVEROSO FARTELI SOPRATUTTO PER IL TUO IMPEGNO PROFESSIONALE FINORA DATOCI , CONTORNATO DA ALZATACCE , VIAGGI IN AEREO CON RITORNO IN GIORNATA E TEMPO NEGATO ALLA TUA FAMIGLIA X SEGUIRE LA VICENDA LEGALE E ANCHE QUELLA UMANA SOSTENENDOCI IN TUTTO QUELLO CHE E' IL TUO ESSERE OLTRE CHE SERIO PROFESSIONISTA ANCHE E SOPRATUTTO UNA PERSONA SPECIALE .
ABBIAMO CONDIVISO TANTE PORTE IN FACCIA, TANTE SITUAZIONI DOLOROSE E ANCHE LA SODDISFAZIONE DI VEDER RICONOSCIUTA LA TUA TESI OGGI AVVALORATA DALLA SENTENZA DEL DELITTO DI OMICIDIO VOLONTARIO.......
NOI NON SIAMO: E TU PER PRIMO SODDISFATTI DI QUESTA CONDANNA INSUFFICENTE E SUPERFICIALE COME LA DESCRIVE IL P.M. MENTRE CITA L' OPERATO DEI CARABINIERI DI SILIQUA: DIMENTICANDOSI CHE NON AVER PRESO PROVVEDIMENTI IN MERITO ALLA LORO NEGLIGENZA E' ANCHE QUELLA UNA GRAVE MANCANZA.
ORA TI CHIEDERAI COME INTENDIAMO PROCEDERE RIGUARDO A QUESTA REALTA' NON PIU' RINCHIUSA IN CARTE CHE POTEVANO SOLO LEGGERE GLI ADDETTI AI LAVORI , BENE LA NOSTRA RISPOSTA E' SEMPRE LA STESSA : ANDIAMO AVANTI NON ABBIAMO ALTRA SCELTA SE NON LA STESSA CHE ABBIAMO PRESO QUEL NON TANTO LONTANO 10 APRILE 2010 QUANDO TI TELEFONAI PER DARTI QUESTA AMARA NOTIZIA.....
ORA PIU' CHE MAI DI FRONTE A QUESTI FATTI CHIEDIAMO CHIAREZZA , COME TU SAI CHI VIVE IN PRIMA PERSONA QUESTO DRAMMA NON PUO' TROVARE PACE QUANDO SI TROVA DI FRONTE AD UNA RICHIESTA DI PENA FATTA DA CHI INDAGANDO SAPEVA CHE C' ERANO DELLE RESPONSABILITA' PENALMENTE RILEVANTI DA PARTE DI CHI AVREBBE DOVUTO VIGILARE E CON IL POTERE E DOVERE CHE GLI VENIVA CONFERITO DALLA POSIZIONE CHE OCCUPAVA E PURTROPPO ANCORA OCCUPA PER GRAVE NEGLIGENZA E COLPA OMETTEVA E NON SVOLGEVA IL PROPRIO LAVORO.
BENE LA SITUAZIONE NOI LA CONOSCIAMO ED ORA VISTO CHE LA SENTENZA DI PRIMO GRADO E' STATA PRONUNCIATA E' ARRIVATO IL MOMENTO CHE TUTTI I RETROSCENA DI QUESTA VICENDA DIVENTINO DI DOMINIO PUBBLICO.
QUESTO NON SOLTANTO PERCHE' NOI CI ASPETTIAMO CHE GIUSTIZIA VENGA FATTA FINO IN FONDO MA BENSì PER UN SEMPLICE E SACROSANTO MOTIVO.
LA SICUREZZA DI TUTTI I CITTADINI PUO' ESSERE TRATTATA IN QUESTO MODO ?
PUO' UN PUBBLICO UFFICIALE  METTERE A RISCHIO LA SICUREZZA DEI CITTADINI CHE DOVREBBE DIFENDERE E PRESERVARE DA QUESTI ATTI CRIMINOSI EFFERATI E CRUDELMENTE INAUDITI PER COLPA E INADEGUATEZZA MA SOPRATUTTO PER SUA NEGLIGENZA ?
E POSSONO NON UNO MA DUE MAGISTRATI RISCONTRARE IN FASE D' INDAGINE DELLE CHIARE ED EVIDENTI GRAVI MANCANZE PERPETRATE DALLO STESSO COMANDANTE DI UNA CASERMA DEI CARABINIERI ( RESPONSABILE DELLA PUBBLICA SICUREZZA )SUFFRAGATE DA RISCONTRI DI TESTIMONIANZE DIRETTE DI CITTADINI INFORMATI SUI FATTI , DOCUMENTATE E DICHIARATE DAGLI STESSI CARABINIERI OLTRE CHE DA VARI TESTIMONI NON PRENDERE PROVVEDIMENTI ADEGUATI NEI SUOI CONFRONTI E DEI SUOI SUBALTERNI?
LA RISPOSTA LA CONOSCIAMO TUTTI E LE CONSEGUENZE DI QUESTE OMISSIONI HANNO RIEMPITO LE PAGINE DI CRONACA .
EBBENE CARO GIUSEPPE :PROCEDI PURE NELLE ADEGUATE SEDI SENZA REMORE A NOI POCO IMPORTA SE UNO DI QUESTI SIGNORI RAPPRESENTA L' ASSOCIAZIONE NAZIONALE MAGISTRATI , QUESTO E' UN PROBLEMA CHE DOVREBBE PORSI CHI MAGISTRATO LO E' , CHI FA BENE IL SUO LAVORO SICURAMENTE SI CHIEDERA' COME MAI CHI LO DOVREBBE RAPPRESENTARE PUO' NON ACCORGERSI DI AVER LASCIATO QUALCOSA INDIETRO NEL SUO OPERATO E QUEL QUALCOSA NON E' COSA DA POCO VISTO CHE C' E' DI MEZZO UN MORTO E QUESTA MORTE GRIDA GIUSTIZIA, A NOI POCO IMPORTA SE SULLA PORTA DELL' UFFICIO DI UN ALTRO MAGISTRATO C'ERA FINO A POCHI GIORNI FA' UN MANIFESTO CHE CITAVA LE SEGUENTI PAROLE " LAVORATORE DI GIUSTIZIA IN LOTTA PER SVARIATI MOTIVI ECC ECC......E' UN LORO SACROSANTO DIRITTO PROTESTARE PER VEDER RICONOSCIUTI DEI DIRITTI COME LO E' PER NOI UN SACROSANTO DOVERE CHIEDERE CHE LORO FACCIANO BENE IL LORO LAVORO: SONO DEI DIPENDENTI PUBBLICI E NOI DA CITTADINI CHIEDIAMO COME DATORI DI LAVORO CHE LORO SVOLGANO BENE IL LORO LAVORO: LO SPUNTO LO PRENDIAMO DA QUELLA SCRITTA CHE SI TROVA IN TUTTE LE AULE DEI TRIBUNALI DOVE ANCHE QUESTI MAGISTRATI LAVORANO " LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI.
VEDI CARO GIUSEPPE IN QUESTA VICENDA MI HAI INSEGNATO UNA COSA IMPORTANTE FARE LE DOMANDE GIUSTE ALLE PERSONE GIUSTE NEL MODO E NEL POSTO GIUSTO ORA IO FORTE DI QUESTO TUO INSEGNAMENTO TI CHIEDO PUBBLICAMENTE PROCEDIAMO CON LE DOMANDE GIUSTE........FATTE NELLE SEDI GIUSTE........ALLE PERSONE CHE RAPPRESENTANO LA GIUSTA AUTORITA' ASSICURANDOCI CHE VENGANO LETTE ED INTERPRETATE INEQUIVOCABILMENTE NEL MODO GIUSTO.
FORTI DI QUELLA FRASE PRONUNCIATA OGGI ED INSERITA NELL' ARRINGA DEL DIFENSORE DI UNO DEI CONDANNATI , CHE INVOLONTARIAMENTE CI HA AIUTATO ANCORA UNA VOLTA: " SE OGGI SIAMO QUì A PRESENZIARE IN QUESTO PROCESSO DOBBIAMO CHIEDERCI IL PERCHE',SICURAMENTE GLI INDAGATI HANNO COMMESSO UN CRIMINE EFFERATO LO HANNO AMMESSO E FIN QUì NON CI SONO DUBBI DELLA LORO COLPEVOLEZZA COME NON CI SONO DUBBI E QUESTO LO DIMOSTRANO I DOCUMENTI AGLI ATTI CHE LA RESPONSABILITA' DI QUANTO ACCADUTO NON E' SOLO LA LORO. CI SONO GRAVI RESPONSABILITA' SULL' ACCADUTO DI CHI DOVEVA VIGILARE ED EVITARE LO SVOLGERSI DI QUESTO CRIMINE PERCHE' PREVENTIVAMENTE ED ESAUSTIVAMENTE AVVISATO, SE QUELLE AUTORITA' CIOE' I CARABINIERI DI SILIQUA AVESSERO FATTO IL LORO LAVORO AVVISANDO E PIANTONANDO LA CASA DELLA SIGNORA CARRUS OLTRE AD AVER CONVOCATO I RESPONSABILI IN CASERMA TUTTO SI SAREBBE RISOLTO CON UNA SACROSANTA TIRATA D' ORECCHIE E QUINDI OGGI NON CI DOVREMMO TROVARE A DECIDERE E CHIEDERE UNA GIUSTA PENA PER UN REATO COSI' GRAVE.
OGGI IN QUELL' AULA SEPPURE DA LATI DIAMETRALMENTE OPPOSTI PER DOVERE DI RAPPRESENTANZA DEI DIFENSORI DELLE PARTI IN CAUSA ABBIAMO AVUTO DAI DIFENSORI DEGLI INDAGATI IL RISPETTO DEL NOSTRO DOLORE E QUESTO VA RICONOSCIUTO , QUEL RISPETTO CHE PERO' E' MANCATO DA CHI CI SI ASPETTAVA CHE LO AVESSE.......
GRAZIE DOTTOR FENUDI , DOTTOR LACONI E DOTTOR PILLONI.
OGGI HO VISTO DEI PROFESSIONISTI CON DEI SENTIMENTI E NON DELLE MACCHINE DIVORA ARTICOLI DEL CODICE PENALE.......
GRAZIE GIUSEPPE : MI HAI ANCHE INSEGNATO A RISPETTARE IL LAVORO DELLA TUA CATEGORIA PROFESSIONALE , ANCHE SE A VOLTE  IL MODUS OPERANDI PUO' FAR TANTO MALE...........
MASSIMO UCCHEDDU.

Nessun commento:

Posta un commento