Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 25 luglio 2011

DIRE CHE CI FATE SCHIFO E' FARVI UN COMPLIMENTO

NON BASTA TUTTO QUELLO CHE STIAMO PASSANDO VOGLIONO PURE I SOLDI PER UN SERVIZIO DI CUI NON PUO' USUFRUIRE PER OVVI MOTIVI .........E' MORTA...........MA MICA DI VECCHIAIA O MALATTIA : MORTA AMMAZZATA NELLA SUA CASA E POCO PIU' DI UN ANNO FA'....

MOLTO PROBABILMENTE DURANTE QUEGLI EVENTI ERANO IMPEGNATI A FAR ALTRO VISTO E CONSIDERATO CHE NON SI RICORDANO........
MA COMUNQUE CREDIAMO SIA LORO ABITUDINE COMPORTARSI COSì :
SINDACO CHE DURANTE IL FUNERALE CHIEDE A MIA SORELLA RITA DI PASSARE IN BANCA PERCHE' CI SONO POCHI SOLDI.........AVRA' BEVUTO ? CHI LOPUO' DIRE........A NOI RISULTA SIA GIA' SUCCESSO IN ALTRE OCCASIONI FUNEBRI.......
MOLTO PROBABILMENTE ERA SOBRIO SOLO QUANDO PROMETTEVA PIU' SICUREZZA PER GLI ANZIANI DEL PAESE DURANTE LA CAMPAGNA ELETTORALE........
QUEL SINDACO E' QUELLO CHE CI AVEVA PROMESSO PER VOCE DEL EX RAPPRESENTANTE DELLA COOPERATIVA ECOGREEN " FATE LA DIVISIONE DELLE MASSERIZIE E NOI IN ACCORDO CON IL SINDACO VI FAREMO SAPERE QUANDO PASSIAMO A PRELEVARE IL TUTTO..........VOI AVETE SENTITO QUALCUNO ?????????
NOI NO!!!!!!!!!!!!!!!!!
PERO' LE BOLLETTE DA PAGARE ARRIVANO ANCHE AI MORTI.........
EBBENE SI ! NON SI PUO' CERTO DIRE CHE L' AMMINISTRAZIONE DI SILIQUA PASSA DEL TEMPO AD OZIARE IL SUO LAVORO LO SVOLGE BENE QUANDO C' E' DA TARTASSARE I CITTADINI CHE SONO TUTTI UGUALI:  ANCHE DA MORTI LI CERCANO........
EBBENE HO MESSO AL CORRENTE MIA MAMMA CON UNA SEDUTA SPIRITICA ,TRA L' ALTRO MAMMA RIMANENDO UN PO' PERPLESSA SU QUANTO RICHIESTOGLI MI HA DETTO CHE LEI VORREBBE PAGARE MA ESSENDO MORTA NON SA' A CHI RIVOLGERSI ,
NON E' CHE PER CASO ESISTE UNO SPORTELLO DEI MORTI PER PAGARE QUANTO DOVUTO ALLE CASSE COMUNALI DA VIVI? E SI PERCHE' SE UN MORTO VUOLE PAGARE COME FA ?????????
IO GLI HO DETTO MAMMA C' E' UN BOLLETTINO POSTALE VAI IN POSTA E LO PAGHI.......
LEI DI RIMANDO MI HA DETTO VA BENE LO PAGO MA PERCHE' DEVO PAGARE TUTTO IL PERIODO ANNUALE QUANDO IO SONO STATA ASSASSINATA L' OTTO DI APRILE 2010 ??
EH MAMMA CARA NON LO SO' VAI IN COMUNE A CHIEDERE AL SIGNOR SINDACO LUI MAGARI TI SPIEGA IL PERCHE' E GIA' CHE SEI Lì FAGLI ANCHE TUTTE LE DOMANDINE CHE GLI ABBIAMO FATTO ANCHE NOI E A CUI NON HA MAI RISPOSTO RICORDANDOSI PERO' DI INVIARE COPIA DELLE NOSTRE MISSIVE VIA MAIL ALLA MAGISTRATURA......
MAGARI A TE' LO DICE IL PERCHE' CERCA PERO' DI NON SPAVENTARLO : NON APPARIRGLI ALL' IMPROVVISO E MAGARI NELLE CONDIZIONI IN CUI TI HANNO TROVATO
SAI COM' E' DOPO TUTTO QUELLO CHE STA' PASSANDO ULTIMAMENTE NON VORREI CHE L' UNICA PERSONA CHE LAVORA ALACREMENTE PER IL BENE DELLA COMUNITA' ABBIA UN COLPO VEDENDOTI COSì.........
MAMMA HA DETTO :" CI PENSO UN PO' SU POI TI FACCIO SAPERE........"

EBBENE ALMENO UNA PERSONA CHE PENSA PRIMA DI APRIRE BOCCA E DAR FIATO ALLE CORDE VOCALI C' E' O ALMENO C' ERA................... VE LA SIETE GIOCATA................
SOPRATUTTO QUANDO SI TRATTA DI FAR PROMESSE GIUSTO QUELLE PROMESSE CHE POI DIVENTANO OBBLIGHI QUANDO SI RICOPRE UNA CARICA PUBBLICA..............
PERCHE' INVECE DI DIRE STRONZATE A MIA SORELLA IL GIORNO DEL FUNERALE( NON A ME' PERCHE' SE NO' LA COSA AVREBBE PRESO UNA PIEGA DIVERSA )NON USA LA SUA DOLCE VOCE E LA SUA PENNA PER CHIEDERE L' ALLONTANAMENTO DEI RESPONSABILI DI GRAVI NEGLIGENZE???????????
COS' E' LE MANCA IL CORAGGIO OPPURE NON E' FORNITO DEGLI ATTRIBUTI NECESSARI?
EPPURE LE COSE CHE ACCADEVANO IN PAESE LEI LE CONOSCEVA..........
PER QUANTO MI RIGUARDA IL SUO ATTEGGIAMENTO E' UGUALE A QUELLO DI QUEI SIGNORI..................SE NON PEGGIORE , QUELLI CE LI HANNO MANDATI ,LEI SI E' PROPOSTO..........
SE NE HA VOGLIA MI DENUNCI PURE TANTO UN PROCESSO IN PIU' NON MI CAMBIA LA VITA : LE PROMETTO CHE LO SEGUO FINO IN CASSAZIONE E SE NON BASTA FARO' DI PIU' RIVOLGENDOMI COME NEGLI ALTRI 4 CASI ANCHE DAVANTI ALLA CORTE EUROPEA......
LA LASCIO ALLA SUA COSCENZA SEMPRE CHE GLIENE SIA RIMASTO UN BRICIOLO OPPURE AI SUOI FANTASMI : CONOSCENDO MIA MAMMA E' FACILE CHE LE APPAIA...........
CON ENORME SIMPATIA..........IN ATTESA DELLE PROSSIME CAZZATE SALUTO.

Nessun commento:

Posta un commento